Perché la morte del tuo animale deve essere per forza, solo e soltanto, dolore, disperazione, nostalgia e senso di abbandono? Io credo esista una terza via, oltre al dimenticare o all’adottare subito un nuovo animale come “salvavita” e “copri-lutto”. La via della trasformazione del lutto animale (petloss) in rinascita personale. La via del dare valore al vissuto senza rinunciare al nuovo che verrà. La via della creazione di una connessione spirituale prendendo il lascito spirituale del tuo animale per portarlo dentro la tua via, al meglio delle tue possibilità.

Piacere di conoscerti! Mi chiamo Carolina Venturini, sono petloss coach, aiuto chi ha perso il suo animale a superare l’esperienza, recuperando la gratitudine, il sorriso, la voglia di vivere. Lo faccio con il mio percorso di coaching, il primo in Italia specifico per il petloss in ottica di potenzialità e talento. Il mio metodo di lavoro è il coaching ad ispirazione gestaltica e in questo articolo ti propongo un assaggio di come lavoro. Ovviamente, leggere un articolo nel blog non equivale ai benefici diretti del percorso di coaching in prima persona. Facciamo, comunque, un piccolo tratto di strada insieme e poi vedi se e come proseguire la tua evoluzione.

Trasformare: cosa vuol dire?

Nel mio metodo di lavoro, niente viene dato per scontato quindi partiamo proprio dal verbo del titolo. Che cosa significa per te trasformare e quali azioni pensi ti servano per trasformare la tua esperienza? Facciamo ancora un passo in dietro: perché la vuoi trasformare e a cosa ti serve trasformarla? Ti ripeto queste parole per attivare in te l’immaginazione sul potenziale, su quello che potrebbe accadere nella tua vita se tu scegliessi di trasformare questa esperienza in qualcosa di nuovo.

Per sempre o per un tratto?

L’assolutismo del tempo ti chiude la prospettiva: che cosa vuoi? Prima di rispondere, guarda questo video.

Ora, quello che vuoi fare con il tuo animale è ancora un tratto di strada oppure separare la tua strada dalla sua?

La morte del tuo animale

Ognuno di noi vive la morte dell’animale in una modalità differente perché questa accade in tantissime situazioni diverse, sia programmate, sia improvvise, sia “giuste”, sia “illecite”.La morte del tuo animale ha rappresentato un’esperienza e ha un significato dentro la tua vita, in base a quanto questo animale era connesso con la tua anima e aveva un ruolo nella tua esistenza.

Ti chiedo, quindi, perché hai scelto proprio quell’animale e che cosa gli hai chiesto, durante la vostra vita insieme, rispetto a te? Prima di trasformare questa richiesta in rinascita, ti invito a guardare questo video fino alla fine e a fare gli esercizi inclusi.

Trasforma per sempre la morte del tuo animale in rinascita

Rinascita è una parola bellissima: richiama alla primavera, alla vita, alla speranza eppure per ognuno di noi ha un senso distinto. Da che cosa vuoi rinascere? Che cosa ti impedisce di rinascere? Se tu rinascessi dal dolore per la morte del tuo animale, chi diventeresti?

Dopo questo grande percorso di ascolto interiore, ti regalo tre suggerimenti per attivare in te la trasformazione dell’esperienza:

  1. DAI VALORE: Prova a dipingere il valore che ha avuto per te il tuo animale e ascolta il tuo corpo così come le consapevolezze che hai ricevuto vivendo questo spazio insieme
  2. TRADUCI: Stendi una linea in un foglio bianco e, alla sinistra, scrivi la tua emozione di adesso, alla destra della linea, il tuo desiderio. Nel mezzo, le azioni che ti servono per raggiungere quel desiderio nella realtà.
  3. LASCIA ANDARE: scegli 5 oggetti che puoi buttare, regalare, lasciar andare e… lasciali andare.

Se ti fa piacere, fammi sapre come stai dopo questa esperienza scrivendomi a info@carolinaventurini.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare anche

error: I contenuti sono protetti