Comunicazione digitale & Marketing Online

Come migliorare l’Home Page del sito web

Forse anche tu ti stai chiedendo come migliorare l’Home Page del tuo sito web. Perché magari sei cambiat*, perché non ti piace più o perché vuoi aggiungere/togliere alcuni elementi. L’Home Page di ogni sito web – soprattutto quelli delle libere professioniste – è un’entità mobile, che viene sottoposta a regolari manutenzioni. Si tratta di quel luogo virtuale che ti presenta, che accoglie e che informa i potenziali clienti (o gli attuali) di chi sei, cosa fai e cosa puoi fare per loro. Se hai una sezione dinamica, puoi proporre gli articoli del blog o le news, gli eventi, i prodotti.

Prima di vedere dove agire per migliorare l’Home Page del tuo sito web, ti invito ad iscriverti alla mia newsletter “Cambiamento Naturale“. Una tantum ti scrivo con contenuti per evolvere il tuo biz.

.

Chi sei, cosa fai, per chi, perché

In sostanza il tuo core business, la tua vision, la tua mission e la tua proposta di valore concentrati in un paragrafo. Per questo la scelta delle parole più evocative e risonanti è importante. Perché, in poco spazio, devi riuscire a dire tutto ciò che conta per il tuo cliente creando immagini nella sua testa, che gli permettano di farsi un’idea dell’esperienza che può vivere con te.

Ma il punto è: chi sei? Che cosa fai? Come lo fai? Per chi lo fai? Perché lo fai?

Hai mai dedicato del tempo focalizzato nel rispondere a queste banali domande, che ti aprono mondi? Provo ad aiutarti:

  • CHI SEI: vuoi presentarti con una qualifica professionale canonica (per es. guida naturalistica) oppure vuoi una descrizione di fantasia (per es. allacciatrice di mondi)? Entrambe le decisioni vanno bene però la prima è più immediata, la seconda è più suggestiva. Se scegli la seconda dovrai, con poche parole, spiegare, per esempio, che mondi allacci e come li allacci per raggiungere che cosa. Qualsiasi sia la tua scelta, resta comunque una scelta a tempo perché, evolvendo, potresti sentire l’esigenza di aggiornare la tua definizione con le innovazioni che porterai in te.
  • CHE COSA FAI: fai sicuramente molte cose ma… tra tutte, qual è quella che più ti definisce? Per me, per esempio, è la consulenza digitale. Per te potrebbe essere il training bioenergetico, le consulenze etologiche, le lezioni con i cavalli etc. Di tutte le fantasie e creatività che puoi avere nella testa, datti il tempo di sentire che cosa fai davvero per le persone oltre le etichette. In cosa le aiuti, come le aiuti, per raggiungere cosa.
  • PER CHI LO FAI: il tuo Target. Chi sono le persone che beneficiano dei tuoi servizi? Qual è il mercato di riferimento? Quali sono le categorie di bisogni a cui vuoi dare risposta? Quali sono i problemi principali che affronta il tuo target?
  • PERCHE’ LO FAI: infondo potresti fare altro. Invece fai quello che fai. Perché? Se tu non lo facessi, cosa accadrebbe nella tua vita? Sarebbe tutto identico?

Parole, immagini, azioni

Il cervello umano ragiona per immagini e le parole sono importanti perché creano immagini nella mente di chi ascolta o legge. Queste immagini hanno il potere di condizionare emozioni e decisioni perché evocano esperienze, risultati, status quo. Ogni parola ha un peso e ogni immagine ha una sua efficacia, un risultato.

Quali sono le immagini che vuoi attivare nella mente del tuo utente-potenziale cliente? Come vuoi coinvolgerlo a livello emozionale attraverso le parole? Come puoi descrivere l’esperienza che vivrà con te? Quali sono le parole chiave attivatrici di immagini, che puoi utilizzare nella tua promozione?

Prova a scrivere la tua descrizione per tre volte:

  • TECNICA: utilizza le parole tecniche della tua professione lasciando spazio alla razionalità
  • FANTASIOSA: prova a dire le stesse cose lasciando spazio alla creatività
  • DI SINTESI: prova a unire la parte razionale con la parte creativa

Quali immagini hai creato con questi tre testi diversi? Quali emozioni e quali sensazioni d’esperienza hai attivato, secondo te, nella mente e sulla pelle di chi legge?

Cosa vuole trovare il tuo Cliente Tipo?

Ricordati sempre che l’Home Page del tuo sito web serve per il tuo Cliente. Questo vuol dire: sforzati di metterti nei suoi panni.

Quali sono le informazioni importanti che si aspetta di trovare quando entra nel tuo spazio? Quasi sicuramente sarà la tua proposta di valore, le sue caratteristiche di base e come questa può fare per lui. Ma sarà anche il come entrare in contatto con te e come approfondire quello che fai. Alcuni si aspettano materiale gratuito a disposizione ma la maggior parte dei freebie servono a te per fare banca dati, non servono al cliente, se non come spazio occupato nei suoi dispositivi.

Ha senso averne tanti a disposizione del cliente? Cosa puoi mettere, in alternativa, per invogliarlo ad un’esperienza insieme a te, “non pericolosa” e “non vincolante“?

Queste riflessioni ti aiutano a semplificare e ad inserire banner, widget e plugin davvero utili per il tuo pubblico. Quando dico utili intendo utili nel costruire una relazione sana, proficua, fondata sulla trasparenza e sulla scelta consapevole. E questo, dalla Home Page del tuo sito web può essere assolutamente garantito e costruito. Buon lavoro!

Queste sono domande basiche che ti farei anche se fossimo in consulenza insieme. Se preferisci parlarne di persona, contattami al 3472332842 oppure scrivimi a [email protected].it per ricevere il tuo preventivo di assistenza personalizzato.

Ti potrebbero interessare anche