Animal Coaching

Come scegliere il tuo nuovo cane

Se ti stai chiedendo come scegliere il tuo nuovo cane o il tuo primo cane, prima di pensare alla razza potresti chiederti perché vuoi un cane e come vuoi un cane. Non che tipo di cane ma come vuoi che entri nella tua vita.

Nell’animal coaching, il momento della scelta del nuovo animale è un momento dedicato al sentire. Sentire, nell’approccio Gestaltico, significa riconoscere cosa ti sta dicendo il tuo corpo e cosa vuole il tuo cuore. Come ti relazioni con gli altri e quali modalità possono diventare risorse. Sentire significa diventare consapevoli delle dinamiche in cui sei attore e del potere personale che attivi nel momento della scelta. Questo processo tutela l’animale da scelte d’istinto, non ragionate e che, poi, alla lunga, non riescono ad essere onorate proprio a causa dell’inconsapevolezza.

Cosa significa, per te, scegliere il tuo nuovo cane?

Nell’animal coaching ad indirizzo gestaltico, spesso si lavora sull’ovvio, su quelle cose che, all’apparenza, sono superficiali, scontate, banali. Quelle che ti paiono semplici ma che, così, di getto, restano senza una risposta precisa. La domanda che ti faccio è una di queste: che cosa significa, per te, scegliere un nuovo cane? Te la faccio perché il protagonista della scelta sei tu, non è il cane. Scegliere sapendo cosa significa per te quello che stai per includere nella tua vita, è scegliere con la responsabilità di chi agisce con senso.

Quanto NON vuoi un cane o proprio quel cane?

Per quanto si lavori sulle cose che si danno per scontate, le cose non vengono date per scontate. E, tra le “cose” che non vengono date per scontate, ci sono anche le tue motivazioni e la tua vera volontà riguardo alle scelte che prendi. Perché una scelta può essere sentita ma può essere anche un ripiego, una cessione di potere, una mediazione dove ti senti perdente o che vivi come imposizione. A volte non scegli e ti trovi a dover accettare la volontà di altri.

Per questo è bene essere onesti: perché, se ci sono imperfezioni nell’esperienza, c’è anche del potenziale. In questo caso, il potenziale nasce dalla sincerità di dirti quello che la mente sociale censura ma che la tua pancia sente. Se non te lo dici, non ci sarà silenzio di pace ma azioni di contrasto contro l’animale, dalle più invisibili alle più palesi. Occhio, quindi, a come rispondi a questa domanda.

Come vuoi scegliere il tuo nuovo cane?

Nel come ci sono le tue modalità. Quelle che influenzano ogni aspetto della tua vita e che, quando si tratta del tuo animale, accadono senza una mediazione ragionata perché non devi dimostrare niente a nessuno, solo prendere. Quindi quali sono quelle modalità di comportamento, quando si tratta di scegliere, prendere una strada, agire dei comportamenti per determinare la tua vita? Come stai e che conseguenze hai quando agisci esattamente come vuoi agire ora, scegliendo il tuo nuovo cane? In quali altri ambiti della tua vita metti in atto le stesse modalità? Cosa ci guadagni nell’agire così?

L’animal coaching ti aiuta ad essere consapevole di come fai le cose perché è all’interno di questo che viene custodito il tuo vero te. C’è tanto di te nel come fai le cose. C’è tanto del te passato, presente e futuro. Ti permetti di accadere nel momento in cui presti attenzione e, se presti attenzione, puoi scegliere il meglio per te senza subire la tua modalità.

Ti potrebbero interessare anche