Comunicazione digitale & Marketing Online

Come cambiare il tuo modo di comunicare online?

Come cambiare il tuo modo di comunicare online?

Stai rivoluzionando la tua identità. Hai nuove consapevolezze. Senti l’esigenza di esprimerti in maniera più professionale o di costruire relazioni più significative con la tua community. Desideri metterti al servizio, farti capire, creare interesse e attenzione intorno a te. Vuoi portare “nel tuo mondoqualcosa di più profondo delle semplici foto, gallery improvvisate scattate al volo mentre lavori.

Vuoi cambiare il tuo modo di comunicare perché è (la tua) ora e perché sei crescit*. Lo stile che hai adottato fino ad oggi non ti soddisfa più perché rispecchia poco della professionista che sei diventata. Oppure è troppo distaccato, mette troppi muri fra te e la tua audience. E’ una questione di comunicazione, di relazione, di parole, significati, immagini, sensazioni.

Prima di cambiare il tuo modo di comunicare online è importante concentrare il focus sul 4 aspetti importanti per la tua evoluzione.

1. Target: chi sono i tuoi nuovi destinatari?

Come sai, la comunicazione è un processo che coinvolge due figure, il mittente (tu) e il tuo ricevente (la tua community, il tuo cliente tipo). Se fino ad oggi ti sei rivolt* ad una determinata branca di persone, le hai abituate ad un tuo certo modo di esprimerti, portare cambiamento potrà generare nuove vicinanze ma anche rischio di fan non più in linea con i tuoi nuovi messaggi.

Chi sono i tuoi nuovi destinatari di questo cambiamento e, soprattutto, come vuoi agire cambiamento rispetto a queste persone?

Per esempio: se sei una coach che ha comunicato per anni alle mamme e ora ti vuoi spostare su un target neutro interessato a generiche azioni sul mindset, il cambiamento che affronterai nella comunicazione riguarderà i testi gender free, le immagini no sex, gli input di contenuti extra genitoriali. Le mamme che ti hanno seguito fino a questo momento avranno bisogno di capire perché stai modificando la tua linea di comunicazione e se i servizi che hanno da sempre caratterizzato il tuo brand saranno ancora disponibili per loro oppure no.

In un contesto di cambiamento, l’analisi del target è un focus point importante: trovi le persone.

Trovandole, la cosa importante è ascoltare cos’hanno da dirti rispetto al prima e al dopo del cambiamento. Nel qui e ora, le persone ti rimanderanno aspettative, emozioni, fatiche, desideri. Come puoi capirlo con gli strumenti di comunicazione che hai? Con i sondaggi, le domande dirette, l’analisi dei dati, l’analisi dei silenzi e delle interazioni. Il target che lasci e quello verso cui ti apri, ti stanno già parlando. Sapere chi è, migliora il tuo processo di consapevolezza, decisione e relazione.

2. Messaggio: cosa c’è di diverso in quello che vuoi dire?

Prima di iniziare a scrivere contenuti, fermati.

Chiediti: cosa voglio dire di diverso? Perché voglio dire proprio questo di diverso? Questo diverso mi rende più utile alla mia community? Rispetto agli altri che trattano lo stesso tema, cosa ho di… diverso? Perché per le persone è importante ascoltarmi? Come posso usare le parole in maniera responsabile?

Le parole sono la nostra responsabilità nelle relazioni. Che siano scritte, sottointese o espresse, hanno un peso decisivo e decisionale nella relazione con gli altri. Una parola può aprire porte. La stessa parola, detto in una situazione diversa, con toni, modi o aspettative diverse, può produrre un risultato… diverso.

Cosa sta alla base di tutta questa diversità? Il cambiamento.

Il cambiamento è portare del nuovo nel vecchio, è riconoscere l’errore nella prassi consolidata, è sviluppare un’idea quando ancora le condizioni non sono ottimali. Cambiamento nella comunicazione è scendere in profondità oppure portare leggerezza. Questa modifica di piani, di esperienze, viene resa vivida dall’immaginazione e l’immaginazione è prodotta dall’uso delle parole. Le parole creano i messaggi.

Che cosa vuoi comunicare al tuo mondo? Perché proprio adesso? Perché questo cambiamento è così fondamentale per il tuo brand? Se vuoi approfondire questi temi, ti invito ad iscriverti alla mia newsletter “Cambiamento Naturale” da questo link.

3. Analisi dei dati

Come puoi cambiare la tua comunicazione online se non sai cosa serve veramente cambiare? Già perché magari non tutto è da buttare e qualcosa sta facendo da ponte o da contrafforte alla tua evoluzione.

L’analisi dei dati nella comunicazione riguarda:

  • flussi di visita al tuo sito web
  • insights social network
  • l’andamento della newsletter e la relazione con gli iscritti
  • costi di conversione utente anonimo / cliente pagante
  • costi di mantenimento cliente pagante / cliente affezionato
  • passaparola
  • relazione e network
  • R.O.I. investimenti pubblicitari (Hai speso 1000 in volantini per promuovere il tuo centro visite. In 1000 hanno pagato 10,00€ per il biglietto. Wow! Sei super rientrato nei costi di pubblicità! Oppure… solo 10 clienti ti hanno fatto visita…. ohi ohi… sei andat* in perdita!)
  • valore carrello minimo d’acquisto
  • carrelli dormienti/abbandonati
  • valore medio di acquisto per cliente
  • tempi della comunicazione (performance)

4. Leadership

Comunicare è influenzare gli altri, costruire relazioni, raggiungere risultati. Comunicare è leadership. Cambiare comunicazione è lavorare sul proprio mindset e sulla propria posizione di leadership nei confronti del tuo target e della community in cui sei inserit*.

A tal proposito ti consiglio un manuale davvero eccezionale, “Leadership Essenziale” di Simone Volpi, che ti può guidare passo passo nel riconoscimento del tuo stile di leadership e nella tua crescita come leader della tua nicchia.

Ti potrebbero interessare anche